Effetti della crisi. Sempre più italiani "puntano" sul gioco d'azzardo

Effetti della crisi. Sempre più italiani "puntano" sul gioco d'azzardo

Foto: messina.newsgo


La Crisi Italiana sta pian piano costringendo i suoi cittadini a ristrettezze che fino a poco tempo fa erano delle realtà viste ai TG Esteri.
Ristrettezze come tagli alle spese, vacanze, divertimenti e, nei casi più gravi, il non potersi permettere un tetto sulla testa, sono diventati problemi sempre più comuni nel Nostro Paese.
Sebbene vi siano sempre più persone disperate che arrivano addirittura a non mangiare per diversi giorni per risparmiare in caso di tempi ancor più duri, vi è un’altra parte che invece, “investe” tutte o parte delle proprie risorse economiche nel Gioco d’Azzardo con la speranza di poter “Cambiare la propria vita”, infatti tra i settori in elevata crescita finanziaria troviamo l’Industria del Gioco d’Azzardo.
Le cifre dell’Agipro tra il 2010 ed il 2015 sono cresciute notevolmente, dal 5% di scommettitori accaniti ora si arriva fino al 30%.
Purtroppo i giocatori d’azzardo sono destinati a salire, in quanto con li passare del tempo continuano ad aumentare anche i siti di scommesse online e le sedi di punti gioco nelle nostre Città incrementando la Dipendenza dei malcapitati scommettitori.
Delle cifre scommesse (più o meno 80 miliardi di euro) solo il 60% sono tornate indietro ai giocatori, mentre il restante 40% ha incrementando ancor di più le casse dell’Erario.
Sostanzialmente, si preferisce stringere la cinghia per i beni di primaria necessità pur di tentare la fortuna e di questo fenomeno di massa lo Stato ringrazia i Suoi Cittadini “dipendenti” che quotidianamente incrementano le Sue Casse.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Author: Redazione

Share This Post On