Solo i single felici trovano il vero amore

Trovare l’amore a tutti i costi non è mai una buona idea perché molto spesso chi desidera una relazione per paura della solitudine tende ad accontentarsi e a non punta realmente alla felicità.

I single felici invece hanno maggiori possibilità di incontrare l’anima gemella per molti motivi. Secondo gli esperti infatti solo i  single soddisfatti della propria vita sono quelli che trovano con più facilità il vero amore. A sostenerlo anche Alain de Botton uno scrittore, filosofo e conduttore televisivo.“Dopo una certa età – dice l’esperto – la società ci spinge a pensare che essere single sia un problema grave. Ma non possiamo scegliere serenamente il nostro partner se l’idea di restare soli ci spaventa. Accettare di essere single a lungo è l’unica possibilità per avere una buona relazione”.

«In Italia circa 7 milioni di persone si dichiarano single» dice il dott. Andrea D’Egidio ideatore del corso a Milano di Life Coaching Love. «Molte di queste rivelano di non essere single per scelta, ma per incompatibilità con il partner. In entrambi i casi, che si scelga di vivere soli o si vive soli perché non si trova la persona giusta, l’obiettivo è essere felici nella propria condizione».

Inoltre il timore di rimanere soli a vita può portare a scelte sbagliate, come restare invischiati in una relazione che non soddisfa o accontentarsi di partner poco desiderabili, afferma una recente ricerca americana, ma secondo la psicoterapeuta le donne sono al contrario diventate più esigenti nella scelta del partner.

Ricordiamo quindi che essere single non è mai stata condizione negativa o peggiore dell’essere in coppia. Le persone che sono felici e realizzate da sole stanno bene, hanno tanti amici, sono positive e sanno stare con tutti, avranno certamente maggiori opportunità di scelta e soprattutto sapendo bene cosa vogliono, non si faranno mai abbindolare da una persona inadatta.

LEGGI ANCHE: Perché alcune coppie non riescono a lasciarsi?

Fatti tutti i necessari preamboli per puntualizzare una volta di più che essere single non è una condizione da “maledetti”, specifichiamo anche che vivere in coppia è una delle grandi opportunità offerte a noi esseri umani: quando due persone mature, equilibrate e aperte verso gli altri si innamorano, iniziano un amore che è fatto di rispetto e di attrazione, ecco che sì, stare in due è bello, eccitante e gratificante.

Inoltre è anche emerso che soprattutto le persone più intelligenti riescono a trovare il vero amore. Spesso l’essere solitari è una prerogativa dell’essere intelligenti. Stare da soli non provoca ansie ma fa bene allo spirito. Gli individui brillanti rifiutano di rinunciare a tale condizione se la vita di coppia non è altrettanto soddisfacente. Spesso la paura del rimanere soli alimenta la durata della relazione, ma per una persona intelligente stare soli è la dimensione più appagante.

Dato che una relazione è sempre un rischio: l’intelligente ha un approccio di sfiducia nei confronti del partner. Prima di mostrare la propria anima, si mostra diffidente e freddo. È una forma di autodifesa nei confronti di ciò che potrebbe alterare l’equilibrio interno. Gli individui perspicaci considerano le esperienze fondamentali per il proprio futuro: insegnamenti da attuare ciclicamente per non ripetere errori.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Author: Se red

Share This Post On